Bando mobilità sostenibile: una importante novità!

Torniamo a parlarvi di un tema a noi molto caro, quello della mobilità sostenibile.

Qualche giorno fa è arrivata la notizia che aspettavamo con ansia: Legnano rientra tra le città che possono beneficiare del co-finanziamento nell’ambito del programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro!

Il risultato è stato ufficializzato tramite decreto del Ministro dell’Ambiente (n. 282 del 17 ottobre 2017).

Non nascondiamo la felicità per un risultato che nasce da uno sforzo tutto giallofluo.

Mesi fa avevamo chiesto all’amministrazione Centinaio di provarci, prospettando alcune soluzioni innovative: il progetto, elaborato poi dai tecnici del Comune (con l’aiuto di una consulenza esterna) e presentato al Ministero dell’Ambiente, non ci convinse al 100%, ma trovò comunque il nostro pieno appoggio, soprattutto grazie all’inserimento di alcuni elementi imprescindibili, come la velostazione.

C’è quindi l’ufficialità di un finanziamento ministeriale che ammonta a 850.000 Euro, cioè il 48% dei costi stimati per le varie azioni che sono state inserite nel progetto e che interessano, oltre la nostra città, anche Busto Garolfo, Canegrate, Dairago, San Giorgio e Villa Cortese.

Ora quindi cosa succede?

Secondo il decreto del Ministro dell’Ambiente (n. 208 del 20 luglio 2016) che ha dato vita al programma sperimentale, adesso il Comune è chiamato a presentare al Ministero un Piano Operativo di Dettaglio (POD), ovvero un progetto esecutivo che permetterà il trasferimento di una prima tranche del finanziamento (il 30%). In base ai successivi stati di avanzamento delle varie azioni previste, sarà poi trasferita la restante parte economica.

Bene, non ci rimane che augurare buon lavoro all'amministrazione, che non può lasciarsi scappare questa grande opportunità! Rimaniamo in attesa, quindi, di una presa di posizione o di un  commento ufficiale da parte del Sindaco o dell’Assessore competente.